domenica 7 ottobre 2012

Lasagnetta della Domenica con ricotta, zucchine e gamberi pancettati!

Buona Domenica a tutti!!!
Il tempo continua a reggere, molto bene direi, e il mio umore è piuttosto alto!
Oggi ricettina della Domenica, buona buona e adatta anche a tutta la settimana. Si può tranquillamente preparare in anticipo e mettere in freezer per avere qualcosa di sfizioso da servire nel giorno di festa, dove si mangia finalmente tutti insieme, o per stupire gli ospiti dell'ultimo minuto, o anche solo per portarsi avanti con il lavoro. Naturalmente gli ingredienti dovranno essere freschissimi! E anche una volta scongelate (in frigo!) non perderanno il loro saporino sfizioso!!!
Buona visione e buon appetito! 
PS: datemi il vostro parere mi fa sempre piacere!!!

Lasagnetta di pasta fresca con ricotta, zucchine e gamberi pancettati


Ingredienti:

pasta fresca*
ricotta vaccina**
zucchine
mozzarella
scamorza affumicata
parmigiano o pecorino grattugiato 
cipolla, olio, prezzemolo, sale e pepe q.b.
gamberoni 
fettine di pancetta

* io uso la mia ricetta: 200g farina 00, 1 tuorlo, un pizzico di sale acqua q.b. 
Setacciare la farina in una ciotola con il sale e il tuorlo con una forchetta. Aggiungere 3-4 cucchiai d'acqua calda poco per volta fino ad ottenere un impasto molto sodo. Far riposare per 5 minuti. Incorporare 1-2 cucchiai di acqua fredda. Trasferire sul piano di lavoro e lavorarlo per 10 minuti per ottenere un impasto liscio. Avvolgere la palla in un panno umido e lasciarlo riposare 30 minuti in frigo.
Potete usare tranquillamente la vostra ricetta o anche la pasta pronta.

**ho usato la ricotta vaccina, altrimenti di solito una uso quella di pecora che è più saporita e nelle paste ripiene dona un tocco migliore, a mio parere, ma siccome non è ancora il periodo va benissimo anche questa! Naturalmente deve essere freschissima! Diffidate da quelle in vaschetta del banco frigo...sono piene di conservanti!!!...almeno questo è il mio parere.... ;-)

Procedimento:

Preparare la pasta. Nel mentre che riposa tagliare le zucchine a cubetti e passarle in padella dove precedentemente avrete fatto un soffritto con olio e cipolla. Portare a cottura le zucchine e farle raffreddare. Una volta fredde unirle alla ricotta in una ciotola. Aggiustare di sale e pepe e aggiungere del prezzemolo tritato.
Mettere la ciotola in frigo.


Tirare la pasta abbastanza fine (io uso la misura 7, ma non so se le misure sono tutte uguali). Formare dei dischi di pasta di circa 10 cm (o se preferite lasciatele quadrate!)

Mettere a scaldare in una pentola dell'acqua. Quando bolle mettere un filo d'olio e far sbollentare i dischi di pasta. Scolare i dischi di pasta e disporli su di un panno pulito a raffreddare. Tagliare a cubetti la mozzarella e la scamorza.
Riprendere la farcia e iniziare a comporre la lasagnetta:
su un disco di pasta disporre una cucchiaiata di farcia, qualche dadino di mozzarella e scamorza e cospargere col parmigiano.

Adagiare sopra un altro disco e ripetere il ripieno. Io ne ho fatti 3 strati.


Nell'ultimo strato abbondare di formaggi. Disporre i dischi sulla teglia e mettere in forno come vostra consuetudine.

Nel frattempo che la lasagnetta cuoce prendere dei gamberi, sgusciarli e privarli dell'intestino

Avvolgere ogni gambero con una fettina di pancetta

Passateli velocemente da entrambe le parti in una padella ben calda

Una volta cotte le lasagnette, disporle su un piatto e guarnire con altre zucchine e con 2-3 gamberi....et voilà pronto da divorare!!!!






Sono davvero buone e delicate! Secondo me si prestano a mille combinazioni...basta solo un pò di fantasia!!!
Con i ritagli di pasta e la farcia avanzata ho fatto la stessa identica cosa, ma invece che monoporzione (molto abbondante direi....) ne ho fatto una teglia classica. Penso che avrei potuto farci anche delle tagliatelle condite dopo la cottura....mmmhhhh voglio provare anche queste!!!!
Buona nuova settimana a tutti!!!!


Con questa ricetta partecipo al contest:
"Strati...su strati" di La cuoca per gioco:

1 commento:

  1. Ciao cara!!! Abbiamo inserito le tue ricette, a presto!

    RispondiElimina