martedì 8 maggio 2012

Risotto alla "Scampagnata"...

...ovvero risotto alla Campagnola!!!
Se cercate una ricetta semplice, ma che più semplice non si può, e super saporita, di quei sapori tradizionali di una volta che ti fanno tornare bambino al primo assaggio, allora questa è la ricetta giusta!
"Nonna mi fai il riso alla scampagnata???"
Ho passato estati intere a chiedere a mia nonna di prepararmi il suo famoso risotto, che ho trovato sempre difficile da pronunciare e per questo il suo nome è cambiato per tutti da campagnola a scampagnata....
Le mie nonne sono state delle grandi cuoche e io, piccola peste, ero troppo piccola e indaffarata a giocare e a fare danni per stare a presso a loro, poi quando sono cresciuta e avrei potuto carpire i loro segreti, il destino è stato crudele: una me l'ha portata via troppo presto e l'altra è sempre stata troppo lontana e ora ormai è anziana e la sua testa le ha giocato un brutto, bruttissimo scherzo. Ecco perchè tengo particolarmente a questa ricetta, perchè è una delle poche ricette, che purtroppo posso contare sulle dita di una mano, che sono riuscita a farmi tramandare. 
Quindi ecco questa ricetta, imbarazzante per la sua semplicità e piena dei più strani significati per me, perchè nonostante tutte le sorprese che la vita ci riserva non si può far a meno di ricordarsi la nonna col grembiule perennemente al collo che con un cucchiaio di legno gira una fragrante pietanza sul fuoco e della gioia di essere bambino quando da quello stesso cucchiaio ti chiedeva se questa volta era venuta bene come la precedente...

Risotto alla Scampagnata (Campagnola)!

Ingredienti per 3 persone:
250g di riso 
2 coste di sedano*
2 pomodori
2 carote piccole o 1 grande
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
Prezzemolo
Basilico
1 rametto di rosmarino*
1 bicchiere di vino bianco 
1 tazza di acqua
olio, sale e pepe q.b.


*Non omettete assolutamente questi due ingredienti! Sono il segreto che rende particolare il sapore!


Procedimento:
Sbucciare i pomodori (tutti dicono che sia meglio sbollentarli prima, io mi trovo meglio a non farlo, voi fate come preferite!).
Tagliare a cubetti il pomodori, senza eliminarne il succo! 
Tagliare allo stesso modo tutte le verdure e il prezzemolo e il basilico finemente.
Mettere abbondante olio nella pentola a pressione e unire aglio, tutte le verdure e rametto di rosmarino.


Soffriggere a fiamma alta per qualche minuto. Unire il riso e farlo tostare. Sfumare con il vino.


Unire una tazza d'acqua e chiudere il coperchio.


Dal fischio contare 10 minuti ed è pronto!





Io l'ho fatto con la pentola a pressione, ma naturalmente si può fare anche con la pentola normale! Il sapore è inimitabile, proprio il sapore dei piatti di una volta, povero ma fantastico! Lo si fa davvero con ingredienti che tutti abbiamo in casa soprattutto in questa stagione! Buona ricetta a tutti!



1 commento:

  1. ha un'aspetto davvero appetitoso!! MI piace lo proverò!
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina